Skip universal navigation

New York State Universal header

Skip to main content

Sales and Use Tax Penalties (Sanzioni relative alle imposte sulle vendite e sul consumo)

Tax Bulletin ST-805-ITA (TB-ST-805-ITA)

Printer-Friendly Version (PDF) Issue Date: March 26, 2010

Introduzione 

Per poter realizzare vendite soggette a imposta, l’attività commerciale deve essere in possesso di una Certificate of Authority (licenza di esercizio) rilasciata dall’Agenzia delle Entrate (Tax Department). Con l’ottenimento della licenza di esercizio, il detentore accetta le numerose responsabilità previste dalle leggi sull’imposta sulle vendite. La mancata osservanza delle leggi in materia può comportare sanzioni civili o penali. Il presente bollettino fornisce una panoramica delle possibili sanzioni. 

Sanzioni per mancata presentazione o presentazione in ritardo di una dichiarazione

Sanzioni civili

Nei seguenti casi:

la sanzione è:

mancata presentazione o presentazione in ritardo di una dichiarazione in cui non è indicato alcun debito d’imposta. (Tax Law (Normativa fiscale), sez. 1145(a)(1)(i))

50 $.

presentazione di una dichiarazione con un ritardo non superiore a 60 giorni. (Normativa fiscale, sez. 1145(a)(1)(i))

10% dell’imposta dovuta per il primo mese più l’1% per ogni mese o frazione di mese in più, fino a un massimo del 30% dell’imposta dovuta. In ogni caso, la sanzione non può ammontare a meno di 50 $.

mancata presentazione di una dichiarazione o presentazione con un ritardo superiore a 60 giorni. (Normativa fiscale, sez. 1145(a)(1)(i))

l’importo superiore tra i seguenti:

  • 10% dell’imposta dovuta per il primo mese più l’1% per ogni mese o frazione di mese in più, fino a un massimo del 30% dell’imposta dovuta;
  • 100 $ o il 100% dell’importo da indicare come imposta sulla dichiarazione, se inferiore; oppure
  • 50 $.

Reati penali e altri reati

Potrebbero essere imposte sanzioni pecuniarie o detentive nei seguenti casi: 

  • mancata compilazione, trasmissione, sottoscrizione, certificazione o presentazione di una dichiarazione o relazione. (Normativa fiscale, sez. 1801(a)(1) e sez. 1802-1807)

 

Sanzioni per mancata riscossione dell’imposta

Reati penali e altri reati

Potrebbero essere imposte sanzioni pecuniarie o detentive nei seguenti casi: 

  • se su fatture, rendiconti o ricevute l’imposta sulle vendite statale e locale non viene intenzionalmente imputata con voce separata; (Normativa fiscale, sez. 1817(d)), oppure
  • se le imposte sulle vendite statali e locali obbligatorie non vengono riscosse intenzionalmente. (Normativa fiscale, sez. 1801(a)(6) e sez. 1802-1807)

  

Sanzioni per mancato pagamento o versamento dell’imposta

Sanzioni civili

Nei seguenti casi:

la sanzione è:

la dichiarazione viene presentata in tempo, ma non viene versata l’imposta dovuta. (Normativa fiscale, sez. 1145(a)(1)(i))

10% dell’imposta dovuta per il primo mese, più 

1% per ogni mese o frazione di mese in più, fino a un massimo del 30%.

viene omesso più del 25% delle imposte che si è tenuti a indicare nella dichiarazione. (Normativa fiscale, sez. 1145(a)(1)(vi))

10% dell’imposta non dichiarata. 

(L’importo dell’omissione si riduce qualora sia presente un’autorità sostanziale o un’informativa adeguata relativa a una quota qualsiasi dell’importo.)

mancato pagamento o versamento di imposte dovute con intento fraudolento. (Normativa fiscale, sez. 1145(a)(2))

importo pari al doppio dell’imposta non versata, più 

interessi sull’imposta non versata, al tasso maggiore tra il 14 ½% e il tasso sancito dal Commissario per le imposte.

Reati penali e altri reati

Potrebbero essere imposte sanzioni pecuniarie o detentive nei seguenti casi: 

  • mancata emissione intenzionale di un’obbligazione o altro titolo, o mancato deposito delle imposte, presso un istituto bancario come previsto dalla legge; (Normativa fiscale, sez. 1817(e))
  • mancato versamento intenzionale delle imposte statali e locali riscosse; (Normativa fiscale, sez. 1801(a)(5) e sez. 1802-1807), oppure
  • mancato pagamento di qualsiasi imposta, con l’intento di evadere le tasse. (Normativa fiscale, sez. 1801(a)(7) e sez. 1802-1807)

 

Sanzioni per azioni di frode tributaria di varia natura (altre azioni di frode tributaria sono indicate nella specifica categoria di riferimento) Nota: queste sanzioni si applicano a venditori, acquirenti e commercialisti che compilano le dichiarazioni dei redditi

Reati penali e altri reati

Potrebbero essere imposte sanzioni pecuniarie o detentive nei seguenti casi: 

  • mancata compilazione, trasmissione, sottoscrizione, certificazione o presentazione di una dichiarazione o relazione (Normativa fiscale, sez. 1801(a)(1) e sez. 1802-1807), oppure
  • coinvolgimento in qualsiasi atto di frode nei confronti dello stato o delle sue suddivisioni politiche o di un organo amministrativo dello stato per effetto di simulazioni, dichiarazioni o promesse false o fraudolente riguardo a qualsiasi questione materiale correlata alle imposte sulle vendite e sul consumo. (Normativa fiscale, sez. 1801(a)(4) e sez. 1802-1807)

 

Sanzioni relative alla licenza di esercizio

Sanzioni civili

Nei seguenti casi:

la sanzione è:

mancata presentazione di una licenza di esercizio.

(Normativa fiscale, sez. 1145(a)(4))

50 $.

esecuzione di una delle seguenti attività senza la licenza di esercizio richiesta:

  • vendita di beni personali tangibili o servizi soggetti a imposta,
  • vendita di carburanti per automobili,
  • riscossione di tariffe di ingresso a luoghi di divertimento,
  • gestione di hotel,
  • acquisto o vendita di beni tangibili per rivenderli, oppure
  • vendita di sigarette.

(Normativa fiscale, sez. 1145(a)(3)(i))

fino a 500 $ per il primo giorno in cui si effettuano tali vendite o acquisti, più 

fino a 200 $ per ogni giorno successivo, fino a un massimo di 10.000 $.

acquisizione o pagamento per l’acquisizione della proprietà di beni commerciali nell’ambito di un’operazione di vendita in blocco senza la licenza di esercizio richiesta. (Normativa fiscale, sez. 1145(a)(3)(iii))

fino a 200 $.

promoter di eventi di intrattenimento che autorizza una persona non provvista della licenza di esercizio richiesta a realizzare vendite soggette a imposta durante il suo evento. (Normativa fiscale, sez. 1145(f))

fino a 10.000 $ per evento.

mancata restituzione della propria licenza di esercizio dopo che un avviso di revoca o sospensione è divenuto definitivo. (Normativa fiscale, sez. 1145(a)(3)(ii))

fino a 500 $ per il primo giorno di detta inadempienza, più 

fino a 200 $ per ogni giorno successivo in cui la licenza non viene restituita, fino a un massimo di 10.000 $.

Reati penali e altri reati

Potrebbero essere imposte sanzioni pecuniarie o detentive nei seguenti casi: 

  • mancata restituzione della propria licenza di esercizio dopo che un avviso di revoca o sospensione è divenuto definitivo (Normativa fiscale, sez. 1817(a));
  • promoter di eventi di intrattenimento che autorizza intenzionalmente una persona non provvista della licenza di esercizio richiesta a realizzare vendite soggette a imposta durante il suo evento; (Normativa fiscale, sez. 1817(i)), oppure
  • esecuzione di una delle seguenti attività senza la licenza di esercizio richiesta:
    • vendita di beni personali tangibili o servizi soggetti a imposta,
    • riscossione di tariffe di ingresso a luoghi di divertimento,
    • gestione di hotel,
    • acquisto o vendita di beni tangibili per rivenderli, oppure
    • vendita di carburanti per automobili.

(Normativa fiscale, sez. 1817(a))

  

Sanzioni per la violazione delle disposizioni relative ai documenti e alla tenuta dei registri

Sanzioni civili

Nei seguenti casi:

la sanzione è:

mancata fornitura dei registri dell’attività in formato verificabile. (Normativa fiscale, sez. 1145(j))

fino a 1.000 $ per ogni trimestre o frazione di trimestre di inadempienza.

mancata compilazione o tenuta dei registri e mancata presentazione degli stessi all’Agenzia delle Entrate. (Normativa fiscale, sez. 1145(i))

fino a 1.000 $ per il primo trimestre o frazione di trimestre di inadempienza, più  

fino a 5.000 $ per ogni trimestre o frazione di trimestre successivo in cui l’inadempienza perdura.

mancata fornitura dei registri in formato elettronico a fronte di una richiesta, dopo aver scelto espressamente di tenere i propri registri in formato elettronico. (Normativa fiscale, sez. 1145(k))

fino a 5.000 $ per ogni trimestre o frazione di trimestre di inadempienza.

emissione di un certificato di rivendita, o altro certificato o documento di esenzione falso o fraudolento, con l’intento di evadere le tasse. (Normativa fiscale, sez. 1145(a)(5))

50 $ per ogni documento contraffatto, più 

100% dell’imposta dovuta se non fosse avvenuta la contraffazione.

mancata indicazione del nome o del numero di licenza di esercizio di ogni venditore itinerante (ad es. piazzisti, venditori in occasione di spettacoli o simili che trasportano una fornitura di beni materiali personali da un luogo all’altro) o mancata fornitura delle informazioni relative a vendite per rivendite fornite al venditore, oppure mancata inclusione di tali informazioni, dichiarate come vere e corrette, nella relazione relativa alle vendite eseguite nello Stato di New York che riguardano venditori itineranti. (Normativa fiscale, sez. 1145(h)(1))

fino a 50 $ per ogni venditore non incluso nella relazione (sia che la relazione sia stata presentata o meno); non superiore a 5.000 $ per ogni periodo di 12 mesi (dal 1° giugno al 31 maggio). (Normativa fiscale, sez. 1145(h)(3))

se vengono imposte sia le sanzioni previste dalla sezione 1145(h)(1) che dalla sezione 1145(h)(2) della normativa fiscale, il totale non supererà i 5.000 $ per ogni periodo di 12 mesi (dal 1° giugno al 31 maggio). (Normativa fiscale, sez. 1145(h)(3))


mancata presentazione della relazione relativa ai venditori itineranti nei tempi previsti. (Normativa fiscale, sez. 1145(h)(2))

fino a 500 $ per ogni inadempienza.

invio di un documento falso o fraudolento all’Agenzia delle Entrate. (Normativa fiscale, sez. 1145(j))

fino a 100 $ per documento fraudolento o falso, oppure 

500 $ per ogni dichiarazione dei redditi falsa o fraudolenta.

Reati penali e altri reati

Potrebbero essere imposte sanzioni pecuniarie o detentive nei seguenti casi: 

  • mancata tenuta intenzionale dei registri; (Normativa fiscale, sez. 1817(g))
  • presentazione o invio, intenzionale, di una dichiarazione, relazione, rendiconto o altro documento, con la consapevolezza che tale dichiarazione, relazione, rendiconto o documento contiene informazioni importanti false o fraudolente, o che in esso/a sono omesse informazioni importanti; (Normativa fiscale, sez. 1801(a)(2) e sez. 1802-1807)
  • fornitura o invio, consapevole, di informazioni false o fraudolente relative a qualsiasi dichiarazione, verifica, indagine o procedimento, ovvero mancata fornitura, intenzionale, di informazioni nei tempi previsti (Normativa fiscale, sez. 1801(a)(3) e sez. 1802-1807), oppure
  • emissione di un certificato di esenzione, certificato di vendita a distributore intermedio, certificato di rivendita o altro certificato che provi che non si applica alcuna tassazione a una transazione che non si ritiene veritiera e corretta riguardo a qualsiasi questione materiale, in cui siano omesse informazioni importanti o che sia falsa, fraudolenta o contraffatta. (Normativa fiscale, sez. 1801(a)(8) e sez. 1802-1807)

 

Sanzioni per parti terze

Sanzioni civili

Nel caso l’attività/il soggetto corrisponda a una delle descrizioni seguenti:

  • una compagnia assicuratrice che liquida sinistri a fornitori di servizi di riparazione su veicoli a motore,
  • un franchisor registrato con almeno un franchisee che soddisfa i criteri per la registrazione come rivenditore con l’obbligo di riscossione dell’imposta sulle vendite, oppure
  • un grossista che vende determinate bevande alcoliche senza riscuotere imposte sul consumo e sulle vendite.

e non:

la sanzione è:

fornisce informazioni obbligatorie o accurate nella propria relazione informativa su un venditore, operatore o destinatario. (Normativa fiscale, sez. 1145(i)(1))

500 $ per un massimo di dieci inadempienze e fino a 

50 $ per ogni ulteriore inadempienza.

presenta alcuna relazione informativa. (Normativa fiscale, sez. 1145(i)(2))

fino a 2.000 $ per ogni inadempienza, con una sanzione minima di 500 $.

In nessun caso la sanzione prevista dalla sezione 1145(i)(1) o il totale delle sanzioni previste dalle sezioni 1145(i)(1) e 1145(i)(2) saranno superiori a 10.000 $ per un periodo contabile annuale. (Normativa fiscale, sez. 1145(i)(3))

 

Sanzioni per commercialisti

Sanzioni civili

Nei seguenti casi:

la sanzione è:

commercialista che presta aiuto o assistenza per la compilazione o la preparazione di dichiarazioni, relazioni, rendiconti o altri documenti relativi all’imposta sulle vendite e sul consumo falsi o fraudolenti. (Normativa fiscale, sez. 1145(i)) 

(Vedere Sanzioni per frode tributaria di varia natura per reati penali o altri reati)

fino a 5.000 $.

 

Sanzioni per violazioni per promoter di spettacoli e eventi di intrattenimento

Reati penali e altri reati

Potrebbero essere imposte sanzioni pecuniarie o detentive nei seguenti casi: 

  • se il soggetto, in qualità di promoter di spettacoli, non presenta, intenzionalmente, l’avviso obbligatorio per uno spettacolo o organizza uno spettacolo (o prende in affitto, noleggia o concede una licenza per utilizzare uno spazio per uno spettacolo), senza ottenere il permesso dall’Agenzia delle Entrate; (Normativa fiscale, sez. 1817(c)), oppure
  • se il soggetto, in qualità di promoter di eventi di intrattenimento, autorizza intenzionalmente una persona a vendere beni materiali personali durante un evento di intrattenimento senza prima aver richiesto al venditore di ottenere una licenza di esercizio o se non ottiene un certificato per promoter di eventi di intrattenimento. (Normativa fiscale, sez. 1817(i))

 

Sanzioni per violazioni associate a carburanti per autoveicoli, gasolio e sigarette

Sanzioni civili

Nei seguenti casi:

la sanzione è:

persona responsabile che non versa all’Agenzia delle Entrate l’imposta anticipata sulle vendite di carburanti per autoveicoli, gasolio o sigarette. (Normativa fiscale, sez. 1145(e))

un importo pari al totale dell’imposta non pagata.

mancata presentazione di una dichiarazione o mancato pagamento dell’imposta sulle vendite di carburanti per autoveicoli o gasolio da versare in anticipo, entro i termini previsti. (Normativa fiscale, sez. 1145(c))

un importo pari al totale dell’imposta non pagata.

siete il titolare di una stazione di rifornimento che, intenzionalmente e consapevolmente, detiene sotto la propria custodia, è in possesso o gestisce carburante per autoveicoli o gasolio per i quali l’imposta anticipata non è stata appropriata o pagata da un eventuale distributore oppure per i quali l’imposta sarebbe dovuta essere corrisposta a voi, ma non è stata inclusa nel costo del carburante applicatovi. (Normativa fiscale, sez. 1145(a)(1)(vii))

importo pari al doppio dell’imposta sulle vendite anticipata non appropriata, pagata o inclusa nel costo del carburante.

siete tenuti a riscuotere l’imposta sulla vendita al dettaglio di sigarette e, intenzionalmente e consapevolmente, detenete in custodia, siete in possesso o gestite sigarette per le quali l’imposta anticipata sulle vendite non è stata appropriata o pagata da un eventuale agente autorizzato oppure per le quali l’imposta anticipata sulle vendite sarebbe dovuta essere corrisposta a voi, ma non è stata inclusa nel costo delle sigarette applicatovi. (Normativa fiscale, sez. 1145(a)(1)(viii))

importo pari al doppio dell’imposta sulle vendite anticipata non appropriata, pagata o inclusa nel costo delle sigarette.

Reati penali e altri reati

Potrebbero essere imposte sanzioni pecuniarie o detentive nei seguenti casi:

  • siete il titolare di una stazione di rifornimento che, intenzionalmente e consapevolmente, detiene sotto la propria custodia, è in possesso o gestisce carburante per autoveicoli o gasolio per i quali l’imposta anticipata sulle vendite non è stata appropriata o pagata da un eventuale distributore oppure per i quali l’imposta anticipata sulle vendite sarebbe dovuta essere corrisposta a voi e non è stata inclusa nel costo del carburante applicatovi; (Normativa fiscale, sez. 1817(f))
  • siete tenuti a riscuotere l’imposta sulla vendita al dettaglio di sigarette e, intenzionalmente e consapevolmente, detenete in custodia, siete in possesso o gestite sigarette per le quali l’imposta anticipata sulle vendite non è stata appropriata o pagata da un eventuale agente autorizzato oppure per le quali sarebbe dovuta essere corrisposta a voi e non è stata inclusa nel costo delle sigarette applicatovi; (Normativa fiscale, sez. 1817(k)), oppure
  • alterate o contraffate i timbri sulle sigarette, ne producete versioni false o fraudolente o istigate alla produzione di timbri di sigarette falsi, fraudolenti, contraffatti o alterati; oppure, intenzionalmente e consapevolmente detenete, offrite in vendita, acquistate o diffondete tali timbri; o, intenzionalmente e consapevolmente, detenete sigarette in pacchetti che riportano timbri falsi, alterati o contraffatti; intenzionalmente e consapevolmente, producete, istigate a produrre, acquistate, ricevete o detenete qualsiasi dispositivo per la produzione o la contraffazione dei timbri. (Normativa fiscale, sez. 1817(I))

 

Sanzioni relative ai servizi di fornitura di parcheggi, custodia in garage o immagazzinaggio di veicoli a motore a Manhattan

Sanzioni civili

Nei seguenti casi:

la sanzione è:

siete tenuti a riscuotere imposte di parcheggio a Manhattan e non tenete alcuno dei registri supplementari richiesti. (Normativa fiscale, sez. 1145(g)(1))

fino a 500 $ nel caso i registri non siano stati tenuti per un mese o frazione di un mese.

siete tenuti a riscuotere le imposte di parcheggio a Manhattan e non acconsentite a una richiesta dell’Agenzia delle Entrate in merito all’esecuzione di un sopralluogo o interferite con un sopralluogo del parcheggio. (Normativa fiscale, sez. 1145(g)(2))

fino a 500 $ per il primo giorno di inadempienza e 

fino a 1.000 $ per ogni giorno successivo di inadempienza. 

Le sanzioni non possono superare l’importo totale di 10.000 $.

Reati penali e altri reati

Potrebbero essere imposte sanzioni pecuniarie o detentive nei seguenti casi: 

  • siete tenuti a riscuotere imposte di parcheggio a Manhattan e, intenzionalmente, non includete tutte le informazioni che devono essere obbligatoriamente riportate sul biglietto o su altro promemoria. (Normativa fiscale, sez. 1817(j))

Se viene dimostrata una causa ragionevole, l’entità della sanzione potrebbe essere ridotta o annullata 

Se riuscite a dimostrare che la violazione delle leggi sulle imposte sulle vendite e sul consumo è riconducibile a una causa ragionevole e non a negligenza intenzionale, potremmo considerare di ridurre o annullare le sanzioni civili descritte nel presente bollettino. Vedere Sezione 2392.1 delle Norme e regolamenti (Titolo 20 NYCRR). 

Procedura di riscossione 

Vedere Pubblicazione 125, The Collection Process (La procedura di riscossione), per una panoramica generale delle procedure di applicazione delle leggi che l’Agenzia delle Entrate può utilizzare per riscuotere i debiti d’imposta dei contribuenti che non adempiono al pagamento o che non giungono ad accordi specifici per il pagamento di una passività fiscale accertata.

 

Nota: I bollettini fiscali sono documenti informativi pensati per fornire indicazioni generali in un linguaggio semplice su argomenti di interesse per i contribuenti. Contengono informazioni aggiornate alla data di pubblicazione. Si rende noto ai contribuenti che eventuali modifiche della Normativa fiscale o della relativa interpretazione, intervenute successivamente a tale data, possono influire sull’accuratezza di un bollettino fiscale. Le informazioni fornite nel presente documento non coprono ogni situazione possibile e non intendono sostituirsi alla legge o cambiarne il significato.

Note: A Tax Bulletin is an informational document designed to provide general guidance in simplified language on a topic of interest to taxpayers. It is accurate as of the date issued. However, taxpayers should be aware that subsequent changes in the Tax Law or its interpretation may affect the accuracy of a Tax Bulletin. The information provided in this document does not cover every situation and is not intended to replace the law or change its meaning.

Updated: